Anarchy in the UK

Dopo una giornata dedicata solo al trasferimento in terra anglosassone, finalmente oggi arriva la prima giornata da dedicare al turismo sfrenato.

Se il buongiorno si vede dal mattino, quella di Tomma deve essere catastroficamente piena di sfiga e riccamente colorita di vituperi alla santissima trinità. Al momento di alzarsi infatti il suo letto cede ignobilmente facendo precipitare per terra materasso e povero occupante, che non si lascia pregare un solo attimo per benedire la situazione.

01_DSC4385

Mancando totalmente una reception in loco, per risolvere il problema, Tomma si improvvisa Mc Gyver che aggiusta qualunque cosa con nastro americano e l’elastico delle mutande. Sistemata miracolosamente la situazione, ci si può scagliare come unni morti di fame sulla colazione che viene sbranata in men che non si dica.

02_DSC4386

In un baleno si scatta fuori da casa seminando demenza già nel quartiere di Ilford.

03_TOM2153

Riunito il gruppo con l’arrivo dei Panetta, si può raggiungere la stazione dei treni palesando una tenerezza davvero fuori luogo.

04_TOM2179.jpg

Infatti in men che non si dica, il gruppo ristabilisce il corretto livello di instabilità mentale, carenza intellettiva e anarchia totale alle leggi ed usanze del luogo.

05_DSC4396

Arrivati alla stazione di destinazione, Gaia si emoziona a sproposito alla vista di una polaroid appesa… probabilmente riconoscendo qualche lontano parente d’oltremanica.

07_TOM2212

La primissima tappa della vacanza a Londra è il Tower Brigde…

08_TOM2251

… dove ci si può avventurare nel giro del piano superiore del ponte…

09_TOM2254

… e dimostrare così ripetutamente la propria carenza (se non totale assenza) di neuroni connessi con la realtà.

10_TOM227111_TOM2279

Una volta fatti scendere a forza dalla sicurezza, il tour nella capitale inglese regala anche un giro nella city hall, dove, ancora una volta, ognuno si può liberare della propria dose di demenza in tutta libertà.

12_TOM232313_TOM2336

Anche fuori sulla passeggiata lungofiume la situazione non accenna a migliorare… anzi! L’amore di Gaia per la rappresentazione artistica di un testicolo gigante sembra in effetti un po’ fuori luogo.

14_TOM2378

Molto meglio quindi schiarirsi le idee con una bella doccia rinfrescante, perfetta per calmare i propri bollenti spiriti.

15_TOM2389

L’ora di pranzo arriva inesorabile e la voce di Simone che, imperterrito dalle ore 9 del mattino, ripete che ha fame ogni 10 secondi suggerisce che è definitivamente arrivato il momento di mangiare qualcosa… ancora meglio se un alimento sano e bilanciato come sacchetti e sacchetti di patatine fritte.

16_TOM2410.jpg

Dopo pranzo arriva il momento tanto sperato da tutto il gruppo: le due piccole iene si addormentano! Tutto il gruppo festeggia!

17_TOM2427

Con la leggerezza tipica di chi sa che deve sfruttare la splendida occasione di tranquillità (e che sa che durerà troppo poco) ci si dirige per la prossima attrazione di giornata: il panorama dal monumento del grande incendio di Londra.

18_TOM2450

L’allegra scampagnata cittadina si trasforma così in una cronoscalata mostruosa di 311 gradini in spazio angusto che provoca infarti e collassi cardiocircolatori per i più deboli che tentano l’impresa di arrivare in cima.

19_TOM2464.jpg

Incredibilmente, nonostante una preparazione atletica davvero pietosa, tutti i componenti dell’allegra brigata giungono in cima senza perdere la vita.

20_TOM2461.jpg

Rotolati nuovamente di sotto, il tentativo di raggiungere la Tate modern con tranquillità viene funestato irrimediabilmente dal risveglio dei due dolcissimi mostri.

21_TOM2505.jpg

Nonostante ciò, si riesce a raggiungere la famosa galleria d’arte e qui il gruppo si divide. Yobby, Daddy e i Panetta decidono di provare a raggiungere la terrazza panoramica, cosa che si rivela facile come scalare nudi l’Everest. Alla fine riescono nell’impresa solo dopo ore di attesa, prendendo in ostaggio un addetto del museo minacciandolo stile isis di terminarlo sul posto se non li avrebbe condotti ad un ascensore libero. Per fortuna la vista ripaga cotanti diritti umani calpestati ignobilmente.

22_DSC4527.jpg

Tomma e Gaia, desiderosi di palesare al pubblico presente un inaspettato quanto menzognero interesse artistico, decidono di girare a tempo di record tutte le mostre presenti al Tate, tra l’altro non capendoci una beneamata mazza delle esposizioni viste.

23_TOM2512

Tanto sforzo intellettivo mette a dura prova le poco dotate capacità intellettive che devono così essere riattivate in qualche modo con una dose massiccia di caffeina. Uno Starbucks spunta all’orizzonte per la gioia di Gaia che tende a fare pubblicità vagamente occulte!

24_TOM2532

Per concludere il giro in centro a Londra non resta che farsi una passeggiata sul Millennium Bridge…

25_TOM2536

… per raggiungere così la cattedrale di St. Paul.

26_TOM2559.jpg

Sulla strada per l’edificio religioso ci si può nel mentre abbandonare a profonde meditazioni zen…

27_TOM2566

… che conducono al nirvana della deficienza.

28_TOM2567

I piccoli approfittano del momento catartico di Gaia per tentare di spezzarsi qualche arto in strambe riproposizioni urbane di giochi per bambini.

29_TOM2569

Si fa ritorno così verso Ilford per raggiungere il supermercato e dare sfogo ai più truci desideri alimentari.

30_DSC4567

Purtroppo il risultato della spesa è un nuovo tracollo finanziario per il gruppo di dementi.

31_TOM2582

Ritornati all’ovile, ci si può abbandonare ad una meritata cena…

32_DSC4571

… e soprattutto ad una quantità imbarazzante di alcol, con la scusa di dover mantenere standard adeguati per un galantuomo come Gascoigne.

33_DSC4574

Da: Londra
A: Londra
Itinerario Itinerario a piedi
Posti: Torre di Londra
Tower Bridge
City Hall
Monumento incendio di Londra
Tate Modern
Millennium Bridge
Cattedrale di St. Paul
Notte: Ilford Apartments
Temperatura: min 10 max 14
Meteo: Nubi sparse
Note:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...