Al mattino leoni, al pomeriggio ronfoni

Da: Vigo di Fassa
A: Vigo di Fassa
Km parziali: 115
Km totali: 841
Posti: Passo Rolle, Baita Segantini, Moena
Notte: Vigo di Fassa
Temperatura: 7 – 20
Meteo: Nubi sparse
Note:

Ormai la formazione è super collaudata e, anche se appare assolutamente strano che Stefano, Ornella e Andrea riescano a sopportare l’inguaribile demenza di Yobby, Davide e Tomma, anche oggi si passerà la giornata insieme, cercando di fare più danni possibile.

Per affrontare la meglio la giornata, è importante fare una colazione ricca di carboidrati e soprattutto di smodata intelligenza.

01_DSC2215

Anche una tripla dose di caffeina è fondamentale per assicurarsi di sbarellare senza possibilità di inibire la propria insanità mentale.

02_DSC2217

L’appuntamento è alle 10 al passo Rolle (1986 metri slm) con destinazione finale la Baita Segantini a 2200 metri. La partenza dell’itinerario purtroppo non è delle migliori: Davide ha un pesante scambio di opiniono con Yobby che fugge per salvarsi dall’ira funesta del nano malefico che, a questo punto, non può far altro che attaccarsi tipo conte Dracula al collo di Tomma.

03_TOM4663

Polverizzata ogni vertebra presente nella schiena del malcapitato padre, Davide viene ricondotto con l’inganno alla sua posizione prevista nel passeggino.

04_TOM4664

Il percorso è anche allietato dalla presenza di plurimi bovini, prontamente segnalati uno ad uno da urli abominevoli di Yobby che turbano profondamente la pace della natura di montagna.

05_TOM4666

Quasi a metà strada si fa una pausa alla baita Cervino, dove si possono molestare anche altri tipi di animali…

06_TOM4676

… e si può fare una rilassante pausa giochi, utile anche per stancare ulteriormente Davide e sperare in un repentino svenimento dal sonno.

06_TOM4684

Si riparte in gruppo e Davide decide di sfidare la stanchezza affrontando il resto del percorso sanza aiuto di passeggino o di ormai inutilizzabili braccia di Tomme e Yobby.

08_TOM4700 07_TOM4693

Con mirabolanti imprese fisiche degne dei 3000 siepi delle olimpiadi di Rio, Davide supera con destrezza qualunque ostacolo si trovi davanti.

09_TOM4702

Nel mentre, distratti dalle imprese del più piccolo della compagnia, il gruppo non si accorge di una scena pietosa: Tomma che indossa una bandana per proteggere la sua folta chioma.

10_TOM4692

Contro ogni previsione, Davide scherza le speranze di tutti percorrendo più di metà della camminata a correndo come un invasato psicopatico…

11_TOM4708

… raggiungendo apparentemente fresco come una rosa baita Segantini a 2200 metri sul livello del mare proprio di fronte alle Pale di San Martino.

12_TOM4723

Cotanta bellezza naturale per il gruppo è degna di mezzo minuto di attenzione, per poi battersene completamente il belino e passare senza indugi a sbranare tutte le derrate alimentari in proprio possesso.

13_TOM4715

Finito il pranzo un vento gelido rischia di rovinare la capigliatura di Tomma, che è quindi costretto a suggerire la ritirata per tutti. Davide, sempre sveglio e tamarro più che mai, è pronto per in ritorno.

14_TOM4726

Arrivati nuovamente a baita Cervino, Davide rinverdisce la tradizione familiare di doparsi in modo vergognoso con copiosa caffeina.

15_TOM4739

Drogato al punto giusto, prima di ripartire si esibisce con 80 ripetute allo scivolo prima di ripartire per completare la gita.

16_TOM4686

Finalmente, a fine percorso Davide sviene, pochi attimi prima dell’ormai imminente crollo psicofisico di Yobby e Tomma che ormai non credevano più si potesse addormentare per lasciare un po’ di pace.

17_TOM4740

Prima di risalire in macchina, c’è ancora il tempo di fare un giro per i negozi di immonde minchiate presenti al passo Rolle e Yobby, colpita da embolo come un fulmine a ciel sereno, mostra tutta la sua instabilità mentale urlando come una mentecatta alla vista di una renna.

18_TOM4744

Si riparte per far rientro in val di Fassa e Davide a questo punto decide di dormire imperterrito, completamente stroncato dalle immense fatiche della prima parte della giornata.

19_DSC2221

La bestia pestifera ronfa indisturbato ignorando completamente i tentativi di attività del pomeriggio: i giri a Campitello e Canazei sono un buco nell’acqua e Tomma e Yobby sono costretti a vagare in macchina fino arassegnarsi a tentare il rientro a casa, dovendosi anche subire una coda in valle.

20_DSC2218

Sono quasi le 18 e si riesce a raggiungere il parcheggio accanto a casa… e Davide dorme ancora. Dovendo presidiare la macchina per non abbandonare il bell’addormentato nel parcheggio, si organizza una bella pausa caffè in stile drive in!

21_DSC2222

Finalmente Davide decide di svegliarsi evidentemente colpito da una famelica voglia di merenda.

22_DSC2227

Completata la merenda, Davide passa direttamente alla cena, palesando una mostruosa fame da risveglio.

23_DSC2241

Anche il resto della famiglia è costretta così a cenare e Tomma decide di abbandonarsi ai piaceri ddll’alcol…

24_DSC2244

… mentre Yobby con estrema naturalezza decide di infierire sulla popolazione locale di bovini, essendo naturale causa della loro decimazione per consumo di speck.

25_DSC2246

Il programma serale è lo stesso identico di ieri, questa volta sperando di non fare un buco nell’acqua ed essere costretti a dare fuoco a Moena. Si arriva in paese giusto al tramonto.

26_TOM4749

A questo giro gli sforzi infiniti di Yobby, Tomma e Davide per uscire di sera sono ripagati: la serata sotto le stelle c’è davvero e si può girare per Moena illuminata solamente da candele e falò.

28_TOM4788 27_TOM4776

Yobby durante la festa mostra qualche dubbio sulla lungimiranza di usare balle di fieno come supporto a falò di legna… ed il finale appare scontato!

29_TOM4778

Dopo un giro in compagnia dei Ferrero divertendosi a verificare il numero di roghi incontrollati per il paese, si può fare ritorno soddisfatti a casa per premiare le proprie fatiche giornaliere con una bella dose di zuccheri capaci di scatenare una crisi glicemica a qualunque essere umano ed andare a dormire ancora di più vicini al diabete.

30_DSC2248

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...