Il Povero Cavallino

Da: Montemonaco
A: Montemonaco
Km parziali: 132
Km totali: 1478
Posti: Norcia, Castelluccio
Notte: Baita di Pilato
Temperatura: 19 – 28
Meteo: Sereno
Note:

Il mattino sarà dedicato all’insegna del relax e proprio per questo la giornata non può che iniziare con una tranquilla colazione, atta a stimolare un perfetto risveglio dell’intelligenza sopraffina di tutta la famiglia.

01

Davide inizia immediatamente le sue attività ginniche di inizio giornata, come tentare di ammucchiarsi per terra utilizzando un hula hop…

02

… rotolare giù dallo scivolo rischiando una commozione cerebrale…

03

… e giocare con la sua nuova amichetta, una bella tarantola attaccata alla maniglia di ferro.

04

Finalmente questa mattina si riesce a sfruttare la piscina degli appartamenti e a Davide non sembra vero di poter coronare il suo sogno di buttarsi in acqua e, probabilmente, affondare miseramente date le nulle capacità natatorie! (da notare la mummia egizia posta a essiccare al sole sullo sfondo della foto).

05

Per fortuna in suo aiuto arriva Gaia, che però non riesce a cancellare tutte le perplessità di Davide che intuisce la profonda instabilità cerebrale della sorella e teme per la propria incolumità.

06

L’idillio della mattinata in acqua viene interrotta dalla inspiegabile comparsa di una balena di acqua dolce. Assolutamente degna di nota è la cuffia rosa shocking che palesa evidenti tendenze diversamente etero del cetaceo.

07

Grazie all’intervento della marina militare, l’ingombrante capodoglio viene pescato e riportato a bordo piscina dove, una volta tolto l’equivoco copricapo, Tomma scopre lo scherzo meschino del talco messo da Yobby nella cuffia, facendo apparire la tua testa come un’oliva ascolana.

08

Dopo una mattinata da gran signori, l’appetito si fa sentire soprattutto nel piccolo stomachino di Davidino che, per l’occasione, ingerisce qualunque tipo di alimento gli si presenti davanti: piatto di pastina, omogeneizzato di carne, mezza svizzera, il riso di sua madre, la simmenthal di sua sorella, frutta, dolce, caffè ed ammazzacaffè. Solo Tomma, da avido bastardo, non si lascia impietosire e non omaggia Davide neppure di un boccone.

09

10

Nel primo pomeriggio si parte per fare un giro in territorio umbro e l’abbiocco post pranzo arriva in men che non si dica sui più piccoli.

11

Nei pressi di Forca di Presta, Yobby lancia l’allarme e si getta dall’auto in corsa per correre ad importunare un gregge di ignari ovini. Il suo sguardo è talmente delirante da spaventare a morte le povere bestie che pur di scappare inciampano tra di loro crollando ripetutamente in terra e si buttano letteralmente sotto le macchine in strada. Se si è sufficientemente fortunati, agnello per cena…

12

Il primo passaggio per la piana di Castelluccio regala atmosfere davvero bucoliche…

13

… che Yobby decide di sfruttare al meglio, tentando di fare foto macro ad ogni singolo maledetto fiorellino presente.

14

Ricondotta all’ordine l’irriducibile psicolesa, si può raggiungere Norcia.

15

In paese sono presenti diverse decine di centinaia di migliaia di milioni di cinghiali impagliati, ma Tomma, nonostante la grande maggioranza di selvaggina, riesce ad individuare immediatamente il suo venerabile animale preferito…

16

Per non perdere il ritmo di ingrasso giornaliero, si depreda un forno per una totalmente ingiustificata merenda.

17

Assimilate più calorie possibile, si può tornare verso Castelluccio

18

Sulla strada Davide chiede espressamente di fermarsi a guardare nuovamente i cavalli del ranch della piana, probabilmente immaginando le malcapitate bestie come degli sfilaccini serviti sul proprio piatto.

19

Gaia, un po’ schizzinosa per la massiccia presenza sul prato di bisogni di ogni tipo e di ogni genere di bestia, cerca di avere il minor contatto possibile con l’erba, apparendo però una totale decerebrata.

20

Saltellando qua e là come una squilibrata qualsiasi, infine placa i suoi balzi da epilettica solo quando individua un asinello, riconoscendolo davvero come proprio compagno di classe e cominciando una dialogo cui la povera bestia subisce solo perché legato alla staccionata.

21

Qui guardandosi in giro si possono notare molte persone felici a cavallo fare giri per la piana sotto l’occhio vigile dei proprietari del ranch. All’improvviso tale idillio si interrompe quando si intravvede un pony con un aspetto infinitamente sofferente. Uno degli stallieri sentenzia tra il preoccupato e l’infastidito: “Ma non è meglio fare il contrario? Pesa più lei del cavallo!!!”

22

L’adolescente con palesi problemi neurologici ed una odiosità paragonabile a Vittorio Sgarbi viene fatta così scendere dal pony, che per le eccessive sofferenze verrà immediatamente abbattuto.

Ormai il giro giornaliero a Castelluccio è d’obbligo, se non altro per fare la seconda vergognosa merenda del pomeriggio, un vero scempio di accumulo estremo di calorie e riserve lipidiche.

23Consumato il mega panino fino all’ultima briciola, non resta che fare una foto di famiglia e risalire in auto.

24

Nel percorso verso casa Tomma palesa una lucidità a dir poco agghiacciante: con macchina in movimento si volta indietro e con estremo candore chiede: “ma dove avete messo i miei occhiali da sole?”

25

Nonostante la presenza del totale imbecille alla guida, si arriva a casa dove, prima di cena si può improvvisare una gara sul circuito locale.

26

La cena è servita e compaiono degli strani e insoliti piatti a base di verdure e non costituiti da grassi saturi solidi in salsa di lardo sciolto con contorno di ciccioli e cotenne.

27

La giornata volge al termine e si conclude con un copione che ormai è diventato una costante, ossia Davide che mette all’ingrasso i gatti del vicinato, preparandoli con ogni certezza per la cena gran finale della vacanza…

28

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...