Gente normale a Las Vegas

Da: Las Vegas
A: Las Vegas
Km parziali: 25
Km totali: 5011
Posti: Las Vegas
Notte: Circus Circus
Temperatura: 34°C – 40°C
Meteo: Sereno
Note:

Questa mattina si può godere di un meritato riposo in più dopo l’estenuante maratona non prevista della sera prima. Prima di lasciare la stanza, si compie una operazione fondamentale, rimandata praticamente fin dal primo giorno. Ogni resto in monetine ricevuto è sempre stato messo da parte per tenerne da parte alcune delle più belle. Peccato che non sia mai stato fatto finora… ed il risultato è un orrenda montagna di 50 kg di spicciolame da controllare e dividere accuratamente.

Colmi di spiccioli fin nelle mutande, si può ora andare a fare colazione nel locale rock dell’albergo, rimanendo subito infinocchiati, ricevendo 2 bellissime collane di fiori hawaiane per la modica cifra di 10$.

Tomma, invidioso di tale splendido gadget, approfitta di un momento di distrazione delle 2 donne!

All’arrivo dei piatti la situazione è completamente squilibrata: misera brioche per Tomma, opulente uova sbattute, tonnellate di bacon, pioggia di patate al forno e pila chilometrica di fette di pane tostato e imburrato per Yobby e Gaia…

Si esce in macchina dall’incredibile intreccio di negozi, casinò, parco giochi, edifici e strade del Circus Circus che annovera anche un campeggio al suo interno e si riesce a trovare la maledettissima insegna di ingresso a Las Vegas, ancora non incontrata.

Naturalmente, sul posto, si incontra Elvis.

A questo punto si va a parcheggiare dritti al New York New York, dove i nostri tre eroi, cercheranno di vomitare tutta la colazione sulle montagne russe più impressionanti dei Las Vegas.

I 45 metri di altezza ed i 110 km/h di velocità del roller coaster non sono per tutti e proprio davanti alla biglietteria, Yobby decide di non partecipare alla spedizione suicida (forse maggiormente spaventata per l’orrendo costo del biglietto)!

I due temerari Tomma e Gaia però tornano vincitori!!

Durante l’intervista a caldo, Tomma ammette che durante lo shekeramento violentissimo delle montagne russe, non ha più minimamente capito da che parte fosse girato…

Pare che per verificare la propria posizione, abbia usato la tecnica speciale utilizzata dalle vittime di una valanga, ossia verificare la direzione della propria saliva. Risultato: uno sputazzo sulla nuca del tipo davanti a lui.

Al New York New York si ha ancora il tempo per un bel giretto in moto, giusto per non perdere l’abitudine…

… ed un giro per gli incredibili negozietti e ristoranti dell’albergo.

Lo shopping sulla Strip da come al solito degli spunti particolarmente intelligenti ma, dato il luogo, sono in perfetto stile demente di tutte le altre persone presenti.

Alla scritta “Subway” Gaia si fionda al banco ed ordina un bel paninazzo ripieno di qualsiasi cosa: quando la fame chiama, l’inglese migliora! Il panino viene consumato nelle vicinanze della solita popolazione autoctona.

Continuando la passeggiata al fresco di Las Vegas, sudando come bovini quando si è all’aperto, la situazione non migliora palesando persone con gravi problemi mentali.

Tomma a questo punto si sente perfettamente a suo agio in questo regno della demenza pura.

All’aperto intanto si si rinfresca come si può…

… oltre a Gaia anche Tomma e Yobby si fanno la doccia allo stesso modo (entrambi con la macchina fotografica al collo)!!!

All’improvviso il mondo si oscura. Un’eclissi totale annuncia probabilmente la fine del mondo!

Alla vista di cotanta opulenza ed i rischi che porta una cattiva alimentazione americana, anche Tomma e Yobby decidono di pranzare con un bidone di yogurt, ricoperto da ogni tipo di cioccolato e frutta possibile ed immaginabile.

Vedendo cotanta golosità, anche Gaia decide di spararsene un po’ anche lei, per non rimanere indietro con il livello di diabete della vacanza.

Il giro del pomeriggio di conclude al MGM, alla ricerca dei leoni che la guida di Las Vegas millanta. Risulta difficile, ma alla fine si trova l’unica fiera ferocissima presente.

Si torna in albergo per un veloce momento di relax, che però dura poco per la voglia di andare a consumare gli ultimi dollari rimasti all’adventudrome. Ai giochi si è scatenati e tutti vincono un pupazzo. La più brava è Yobby che vince nientepopodimeno che Grande Puffo, suscitando l’invidia di tutti!

Resta un sacco pieno di monete da 1 centesimo che sembrano davvero inutilizzabili. Tomma prende in mano la situazione ed al negozio di souvenir compra 3 dadi di Las Vegas, appioppando alle incredule commesse ben 107 monetine!!!

Yobby, che molto conigliamente osserva tutta la scena da lontano, si strappa le budella dal ridere!

In men che non si dica, divertendosi come matti, arriva l’ora della cena e per l’ultima sera negli States si decide di mangiare comodamente in un bel ristorante all’interno del Circus Circus.

Manco a dirlo, Gaia va di hot dog (il milionesimo della vacanza) e Yobby si prende un hamburger con 10 strati di bacon. Le quantità dei loro piatti è già decisamente notevole, ma l’errore più madornale lo compie Tomma che, inconsciamente di ciò che stava per ritrovarsi sulla tavola, ordina una “Tower” di assaggi.

Il cameriere in seguito ammetterà di non aver avvisato che la Tower era un piatto per 4 persone. Tomma capitola.

All’uscita del ristorante il programma era quello di andare a vedere Freemont Street e salire sulla Stratosphere, piano che viene miseramente cancellato dalla stanchezza accumulata di 3 settimane e soprattutto della sveglia prevista per le 2.30!!!

Così si finiscono le ultime riserve auree scagliando polli in giro per il parco divertimenti.

Un ultimo yogurt per festeggiare la vacanza ormai finita è davvero d’obbligo, sperando d’altra parte di non subire una esplosione dello stomaco per la quantità di cibo ingoiato.

In stanza si sistemano le ultime cose e si corre a dormire… 3 ore e c’è la sveglia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...