Finalmente… un po’ di neve!

Da: Canazei
A: Canazei
Km parziali: 27
Km totali: 528
Posti: Passo Pordoi (2239)
Sass Pordoi (2950)
Canazei
Tempo: Foschia, pioggia, neve
Note: Ibernamento raggiunto

Ovviamente le previsioni per oggi sono le stesse di tutta la settimana di vacanza in Trentino: pioggia, temporali, freddo.

Il risveglio di questa mattina regala però un barlume di speranza: non diluvia. Ci si prepara in fretta e furia e si fa colazione. Yobby fa paura come al solito, ingurgitando quasi un barattolo intero di yogurt da mezzo chilo…

Non capacitandosi di come ai 1400 metri di Canazei, ancora non ci sia brutto tempo, si sale fino ai 2239 metri  passo Pordoi, ma anche qui il tempo, per ora, regge. Si decide allore di salire con la funivia fino al Sass Pordoi.


A 3000 metri, l’aria è freschina… e dopo qualche minuto, finalmente arriva il maltempo, coprendo completamente la visuale ed immergendo Tomma e Yobby nel più classico nebbione da vacanza in moto.

Si corre ai ripari con mega strudel caldo e cappuccini, consumati con la nuova compagna di merende di turno: la donna barbuta!

Si decide di fare un altro giretto in alta quota ed a mali estremi, estremi rimedi:

Il tempo decide così di dare l’ultima dimostrazione di superiorità con una bella nevicata!

A questo punto si decide di scendere per tornare alla moto e capire se al passo Pordoi la neve è pioggia. E non piove… diluvia! Tanto da costringere a rinchiudersi in un bar a mangiare un toast, attendendo tempi migliori!

Per fortuna la pioggia cala di quel tanto da permettere di risalire al volo sulla moto per tornare a pranzare a casa. Ovviamente lungo la strada ci si scola… ma non si avevano dubbi a riguardo!

Dopo pranzo, alle 15.30, si decide di fare un giro a piedi per Canazei. La desolazione è totale! La ricerca di birra e patatine rischia di diventare un’impresa impossibile, se non fosse per l’unico negozietto aperto in tutto il Trentino Alto Adige, dove pare che la domenica usi non uscire neppure di casa, figurarsi tenere qualche esercizio aperto!

Il negozietto pare comunque sapere essere l’unico aperto per anni luce nei dintorni ed i prezzi sono da gioielleria!

Si torna a casa in tempo per Italia – Spagna, godendosi la partita con preziosissima birra e onerosi spuntini appena acquistati. Yobby ne approfitta per dar fondo alle riserve auree di speck.

Dopo la partita ed appena finita la cena, si ha uno strano ma altrettanto consueto fenomeno: l’immediato svenimento di Yobby che collassa sul divano

A questo punto a Tomma non resta altro che consolarsi con un bel bombardino in totale solitudine…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...