L’uomo coraggioso ama sentire la natura sulla pelle…

Da: Borlaug
A: Bergen
Km parziali: 273
Km totali: 1992
Tempo: Nuvoloso e pioggia
Trattativa Smiling: Risposta all’avvocazzo

Oggi sveglia presto perché si deve raggiungere Bergen prima possibile ed i km non sono proprio pochi. Anche se apparentemente lobotomizzati, alle 7 si è già in piedi ed operativi per preparare al meglio le borse pesanti come macigni e per fare colazione. Come di consueto, Roby azzanna qualunque cibo le si pari di fronte…

Si è pronti così per partire e, invece di trovare la pioggia prevista, il tempo regge e così si decide di dirigersi verso Bergen affrontando la montagna invece della galleria più lunga del mondo. L’altopiano a 1300 metri è quindi conquistato

Tomma intelligentemente decide di mettere i guanti dopo aver perso buona parte delle falangi.

Ancora il tempo per una sosta in un punto panoramico

ed ecco che fa capolino la prima pioggia della giornata. Tomma sentitamente ringrazia, ma la cavalcata verso Bergen non conosce intoppi, nemmeno quando il pilota presenta palesi necessità fisiologiche con una vescica delle dimensioni di un pallone aerostatico… ma la missione è imprescindibile!

Si arriva all’ostello di Bergen e per fortuna non piove più, si lasciano i bagagli e si va subito nel centro della città per fare un giro a piedi.

Si parcheggia la moto, si comincia a camminare e si palesa il solito culo: diluvia! Colti dai morsi della fame, si corre ugualmente al mercato del pesce dove nutrirsi in modo economico (quasi 40 €!!!) e soprattutto sano, come nella tradizione di questa vacanza.

La pioggia va e viene, così almeno si riesce a fare un giretto per la città,

Ricontrando vecchie pericolose conoscenze,

riuscendo addirittura a salire sulla funicolare per il belvedere più bello di Bergen. Roby, invece di godere del paesaggio, corre immediatamente dal suo obiettivo del tour norvegese: l’incontro con il più figo abitante locale…

Tomma, scrollando la testa e senza chiedersi il perché, si gira dalla parte opposta…

A questo punto la pioggia torna a spaccare i c..…. a farsi fastidiosamente insistente… e non smettere più. Così, bagnati anche dentro al casco, si torna all’ostello dopo la spesa per preparare la consueta cenetta equilibrata.

E’ l’ora di ritirarsi… e Tomma fissa il cielo… al di là delle nuvole… e comunica.

L’uomo coraggioso ama sentire la natura sulla pelle… ma l’uomo saggio usa l’ombrello quando piove. Ad avercelo l’ombrello…

Trattativa Smiling: si prende atto della risposta dell’avvocazzo che verrà giustiziato al ritorno in patria dalla società. Per il resto si ricorda alla contoparte che “Siate dei veri bikers o rimanete in famiglia”… a sestri.

P.S.: a richiesta si suddetto avvocazzo, ecco la figa locale… in vendita a Bergen…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...