Barbonaggio estremo

Da: Braefield
A: Prati di Dumfermline
Km parziali:  522
Km totali: 2575
Tempo: Variabilissimo
Temperatura: 11-22° C
Avanzamento apprendimento Golden: Disperato

Suona la sveglia e lo sguardo dalla finestra regala quella che si temeva: pioggia a catinelle ed un freddo non propriamente piacevole… forse è la giornata giusta per rinchiudersi in tutte le distillerie di whisky esistenti nell’intera Scozia.

Così, in cerca di un posto dove fare colazione, si consuma il primo triste atto di barbonaggio della giornata, facendo colazione sotto un ponte ad Innverness…

… atto che purtoppo non rimarrà un fatto isolato nella giornata odierna…

 Sotto la pioggia insistente si comincia il tour della ciucca molesta nello Speeside

Ma ndo sta Michele l’intenditore???

per concludere alla bellissima distilleria della Glenfiddich, dove tra l’altro smette di piovere e si apre il cielo.

I 3 diversamente astuti finiscono di impetroliarsi con una degustazione da intenditori di whisky invecchiato 18 anni.

Bere 3 bicchieri di super alcolici senza nulla nello stomaco porta a qualche leggerissimo problema comportamentale, purtroppo però i due marescialli della piega e la loro palla al piede si giocano la possibilità di ingurgitare un qualunque alimento, saltando l’unico supermercato nell’arco di 1000 miglia.

Inoltre i tempi cominciano ad essere stretti: si vorrebbe visitare una ulteriore distilleria a Pitlochry che è distante 150 km. Inoltre si incontra il solito gruppo di ragazzi italiani che regolarmente si è incrociano in ogni dove in Scozia, ci avverte che nello stesso paese si stanno svolgendo gli Highlands game…

Arriva il momento di una tappa endurance di rally sulle montagne del Cairngorms con numeri degni del campionato mondiale, con paesaggi lunari…

e veloci soste per vedere castelli

per concludere vittoriosamente sul traguardo, dove si raggiunge il meritato premio fotografico.

La soddisfazione per la giornata è davvero tanta, visto soprattutto  che non era cominciata nel migliore dei modi… ma il meglio doveva ancora arrivare.

C’è ancora un po’ di tempo per fare un po’ di strada senza fretta al crepuscolo

arrivando a St. Andrews, obiettivo della giornata.

In paese non si trova nulla che possa accogliere gli stanchi viaggiatori, così si decide di estendere le proprie ricerche nei dintorni della città.

Cala il buio profondo e la situazione precipita… in un turbinio di sali e scendi dalla macchina, tutti sorridono dicendo di non avere alcun posto disponibile… ed ai tre disperati comincia a venire voglia di buttare giù il loro sorriso a testate.

Si prende la direzione di Dundee, la più grande città nei dintorni (150000 abitanti)… percorrendo 20 km intono alle sue maledette rotatorie, la situazione assume i contorni della tragedia: ostelli, b&b, farm house, guest house, hotel… anche tutti i sotto ponti risultano al completo.

Con il consiglio di spostarsi a Perth, si percorrono ulteriori 50 km, ma la sorte continua ad essere terribilmente avversa, ottenendo lo stesso triste risultato. L’unica struttura ricettiva che espone il cartello “posti disponibili”  è un terribile e sporco alberghetto che poi si rivelerà esclusivo per senzatetto… anche qui però rifiutano i tre ormai sull’orlo di una  crisi di nervi.

Giusto il tempo di esplorare anche i paesi più remoti ed ecco che si gioca la carta della disperazione: si telefona a tutti i possibili posti ad Edimburgo…

Niente da fare!!! Ci si rassegna a quella che all’inizio era solo una divertente ipotesi… dormire in macchina!

Anche la ricerca di un posto tranquillo dove parcheggia la macchina non si rivela cosa facile, finendo anche per infossarsi nel fango di un campo coltivato!

Usciti dal pantano, si riesce a trovare un posto più o meno accettabile… si cena in perfetto stile regale…

… e si dorme in modo davvero sublime, ma non prima di cominciare la prova speciale di Golden, che per l’occasione durerà 2 giorni: la prova di sopravvivenza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...