Testardaggine ripagata

Ormai le giornate cominciano tutte allo stesso moto: il leitmotiv consta in un risveglio al mattino presto causa cervicali da anziano precoce senza speranza, uno sguardo fuori dalla finestra per vedere il tempo (sempre in imbilico tra lo schifoso e l’orrendo) e conseguenti plurime bestemmie senza ritegno.

Unendosi in concilio supremo impegnando i pochi neuroni a disposizione si cerca sempre un modo per scampare il brutto tempo e riuscire a combinare qualcosa… ed oggi la destinazione sarà il Pejo kinderland, un parco giochi a più di 2000 m di altitudine, sfidando ed andando letteralmente in braccio al maltempo.

Prima di uscire, bisogna perfezionare la difficilissima preparazione delle vettovaglie, che la Ale riesce a completare non senza incasinarsi a morte.

01 - IMG_7009

Appena usciti di casa ci si rende conto che salire a 2000 metri oggi potrebbe non essere una gran furbata: in cima alle montagne di notte ha nevicato.

02 - IMG_7012

Da buoni cerebrolesi il programma non viene cambiato: si viaggia imperterriti verso il Pejo Kinderland.

03 - IMG_0360

Una volta arrivati in alta quota però la testardaggine viene premiata: la temperatura non è così glaciale (anche se naturalmente gli 8 gradi causeranno bronchiti varie) e la leggera pioggia che si alterna a momenti di calma non impedisce di godersi il parco di alta montagna.

04 - _TMM1650

05 - _TMM1649

06 - IMG_0365

07 - _TMM1664

Ognuno si dedica alla attività che viene meglio: che chi fa giochi ingegneristici con l’acqua…

08 - _TMM1678

… e chi si ingozza come un maiale con disordini alimentari degni del dott. Nowzaradan.

09 - IMG_0370

Se salendo in funivia sembrava essere un azzardo, il gruppo di spostati mentali decide di effettuare il ritorno al paese (6.5 km per 600 metri di dislivello) a piedi, sfidando meteo e articolazioni vecchie e cigolanti.

Prima di partire, bisogna attendere che smetta di piovere riparandosi sotto i giochi al coperto… questo già non è molto di buon auspicio.

10 - IMG_7013

Dopo poco la pioggia per fortuna si placa ed il gruppo può cominciare a rotolare indegnamente a valle.

11 - _TMM1698

12 - _TMM1702

Il percorso si presenta talmente interessante dal punto paesaggistico…

13 - _TMM1714

… che naturalmente la pioggia deve tornare a fare capolino, costringendo il gruppo ad un riparo di fortuna, dove monsignor Tomassini può enunciare irripetibili parole.

14 - IMG_0394

Il sermone miscredente fortunatamente ha sortito l’effetto voluto e la pioggia si ferma definitivamente, permettendo al gruppo di continuare il percorso.

15 - _TMM1730

16 - _TMM1735

La stanchezza comincia a prendere il sopravvento trasformandosi spesso nella demenza tipica del genitore.

17 - IMG_7016

L’ultima parte della discesa spezza rotule regala altre inaspettate gioie: dal raccolto di primizie procurato con ustioni da contatto con ortiche…

19 - IMG_0455

… al ormai solito arcobaleno di circostanza…

20 - IMG_0458

… fino ad arrivare al vero clou della giornata: finalmente Yobby incontra da vicino un po’ di bestiame!

18 - IMG_7020

Nel tardo pomeriggio il gruppo ormai stanco e allo sbando fisico inizia a pensare che mai e poi mai riuscirà a ritrovare la via del ritorno. Solamente il tele-telescopio di Tomma riesce a scorgere in lontananza la macchina dei Panetta, che langue solitaria nel parcheggio della funivia a testimonianza del fatto che ormai si rimane i soli abelinati sulla montagna.

21 - _TMM1753

Lasciando abbandonare i proprio corpi giù dal baratro, si riesce a raggiungere il proprio mezzo di locomozione, festeggiando con i peggiori alimenti ritrovati in paese.

22 - IMG_7022

Il rientro è veloce e come sempre la cena è la dimostrazione di come gli esseri umani possano trasformare in silos il proprio corpo.

La giornata termina con una amichevolissima partita a Fifa sulla Swich, che in men che non si dica si trasformerà in una inqualificabile rissa tra figli e genitori.

23 - IMG_0472

Da: Passo del Tonale
A: Passo del Tonale
Km parziali: 0 (50 km a scrocco)
Km totali: 324
Posti: Pejo Kinderland
Lago e cascate Covel
Notte: Torre E6 (app. 63)
Temperatura: Min 8 Max 14
Meteo: Nuvoloso, Pioggia
Note:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...