Un solo chilometrino

Confondendo non poco capodanno sulla neve ed estate sulle spiagge di Rimini, la premiata ditta Tomassini – Panetta, questa volta è riuscita a confondersi da sola organizzando un quanto mento opinabile capodanno sulla riva adriatica.

Già la partenza risulta atipica: ci si dimentica infatti di precisare luogo ed ora per l’appuntamento, così il viaggio di andata si trasforma in una caccia al tesoro per il nord Italia.

01_IMG_7445.jpg

02_IMG_8701.jpg

Ovviamente si cerca di esplorare doviziosamente ogni possibile nascondiglio…

03_IMG_8703.jpg

 

La mattinata risulta infruttuosa e le 2 famiglie di psicopatici non si riescono ad incontrare. Meglio a questo punto abbandonarsi ad un luculliano pranzo in quel di Faenza.

04_IMG_8708.jpg

05_IMG_7451.jpg

06_IMG_8715.jpgNel pomeriggio, quando ormai ogni speranza sembrava irrimediabilmente persa e quasi arrivati a destinazione, ecco la struggente reunion poco prima di Cervia.

07_IMG_8718.jpg

Si coglie così l’occasione per perlustrare le Saline di Cervia…

08__TOM4681.jpg

09__TOM4683.jpg

10__TOM4686.jpg

… dove ci si può abbandonare ad un meritato spuntino…

11_IMG_7458.jpg

… mentre gli adulti si possono dedicare alla loro attività principe: esibirsi in azioni totalmente idiote! Tomma, campione di minchionaggine, nel tentativo di trovare punti fotografici migliori, affonda nelle sabbie mobili della laguna, perdendo definitivamente l’uso delle proprie scarpe.

12_IMG_8725.jpg

Finito di scrostare le suole, si può andare a dimostrare la propria malattia mentale nel centro di Cervia…

13__TOM4692.jpg

14__TOM4707.jpg

… dove, purtroppo ed ancora una volta, sono sempre gli adulti ad esibirsi in scene a dir poco patetiche.

15_IMG_8728.jpg

16__TOM4715.jpg

Meglio quindi distrarsi con l’ennesima merenda di giornata.

17__TOM4722.jpg

Il giro per il paese termina al tramonto sul lungo canale…

18__TOM4728.jpg

19__TOM4734.jpg

… dove Daddy il barbaro riesce a molestare irrimediabilmente 2 gnomi del museo del sale.

20__TOM4745.jpg

Tramontato definitivamente il sole, si decide di raggiungere la casa che funzionerà da base per le scorribande sulla costa adriatica ad Igea Marina. Una volta sistemati a destinazione, Tomma e Yobby decidono di immolarsi per andare a fare la spesa a piedi. La passeggiata non comincia sotto i migliori auspici: il paese più che una ridente cittadina di villeggiatura ricorda una desolata ghost town e la temperatura comincia a scendere vertiginosamente.

21_IMG_7474.jpg

Tutti i negozi sembrano abbandonati e l’unica anima viva del luogo indica ai malcapitati dove poter trovare un supermercato: basta solamente percorrere un chilometrino…

Così Tomma e Yobby camminano per lande desolate…

22_IMG_8733.jpg

… camminano…

23_IMG_8740.jpg

… camminano… fino a far perdere le proprie tracce fino a notte inoltrata, senza per altro destare la preoccupazione di nessuno.

In piena notte dopo ore ed ore di cammino, alla faccia del chilometrino, si ripresentano a casa,stanchi e soprattutto assetati di sangue.

24_IMG_8741.jpg

Così, di nuovo riuniti, ci si può mettere attorno ad un tavolo a sparare le solite indicibili cavolate.

25_IMG_8742.jpg

Da: Genova
A: Igea Marina
Km parziali: 445
Km totali: 445
Posti: Faenza
Cervia
Notte: Igea Marina
Temperatura: min 2 max 12
Meteo: Sereno
Note:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...