Rimpatrio forzato

Da: Bodø
A: Genova
Km parziali: 4
Km totali: 1386
Posti:
Notte: A casa!
Temperatura: 5 (Norvegia) – 15 (Italia)
Meteo: Coperto, Sereno
Note:

La sveglia alle 4.30 per ritornare a casa da un viaggio è sinonimo di una sola cosa: vituperi a tutto andare di Tomma che fino a fine giornata non potrà fare altro che comunicare ad insulti e blasfemie. Alle 5 di arriva all’aeroporto di Bodo che in realtà assomiglia ad un deserto dei tartari…

Si riesce comunque a fare il check in e tentare di passare i controlli. Tomma viene sequestrato dalla polizia norvegese per il suo rassicurante aspetto da serial killer sveglio dalle 4.30. Verrà rilasciato in seguito ad aver appurato che non portasse con se armi di distruzione di massa.

Nonostante l’ora, si trova senza difficoltà lo sbrano necessario per fare la prima colazione… prima in quanto l’inizio di una lunga serie di colazioni!

01

Davide oggi, dopo 10 giorni ininterrotti di calzamaglia, comprende che finalmente ha di nuovo delle calze ai piedi…

02

Arriva il momento del primo volo che si affronta con grande relax… e soprattutto un sonno porco!

03

04

All’aeroporto di Oslo si trova il tempo di socializzare per un’ultima volta e con l’occasione Yobby presenta a Davide il suo migliore amico Norvegese.

05

Gaia nel frattempo, visto che sono le 9 del mattino, decide che è arrivato il momento di un bel mega wusterone con cipolle e 10 salse diverse.

06

Tomma e Yobby invece riflettono che la colazione dovrebbe essere il pasto più importante della giornata… ancora meglio quindi farne più di una! La seconda colazione è servita…

07

Con grande delusione, non si riesce ad organizzare la terza colazione perché arriva il momento di salire sul volo per Milano. Si rientra così in Italia! Capitan Davidino è pronto!

08

09

Ormai il viaggio è al termine, non resta altro che prendere le auto e formarsi a svaligiare il primo autogrill a portata, ritrovando i due maledetti porci che hanno funestato tutti gli spostamenti in auto di Tomma, Yobby, Gaia e Davide.

10

Un saluto e via… si torna a casa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...