Tanta voglia di Angus…

Da: Edimburgo
A: Edimburgo
Km parziali:  0
Km totali: 2749
Tempo: Pioggia
Temperatura: 11-15° C
Avanzamento apprendimento Golden: Tragico

Questa mattina lasciare i letti è una operazione fin troppo dolorosa… l’esperienza della notte scorsa brucia ancora nelle ossa dei tre disperati, ma alle 8 si rotola giù dal letto a forza!

Pronti via e si è già a scarpinare per strada in direzione castello: oggi la fida e tamarra Astra resterà a riposo. Obbligatoria una sosta per la colazione

Operazione che ricarica le pile di Tomma e Smiling, ma non quelle di Golden che non riesce a carburare come si deve…

Il meteo della giornata volge al peggio: al vento si unisce una fastidiosissima pioggerellina che impedisce ogni tentativo di immortalare opere d’arte fotografica, ma si punta decisi al castello della città.

Al castello si fanno incontri sempre con le dovute precauzioni…

Qui, tra una visita e l’altra, Tomma cerca di accodarsi ad altre compagnie per allargare le loro conoscenze:

Purtroppo il risultato è pessimo, venendo, chissà perché, rifiutato da qualunque gruppo.

Arriva l’ora del “One o’clock gun”, ovvero il famoso colpo di cannone di Edimburgo e così ci si vede costretti ad attivarsi per raggiungere una comoda posizione per godere lo spettacolo: qualche minuto di stretching e si è pronti ad infliggere gomitate e ginocchiate a chiunque si pari sulla loro strada… purtroppo tutta fatica sprecata, dato che il colpo di cannone si dimostra una boiata immonda!

Si esce dal castello e si continua la maratona in giro per Edimburgo

sempre sotto la pioggia e in alcuni punti con un vento orribile,

culminando in un pranzo sano, bilanciato e nutriente.

Neanche il tempo di mandare giù l’ultimo boccone di cibo che si è pronti a ripartire per le strade della New Town, senza dimenticare quella che forse è la prova più importante di tutte per Golden: il procacciamento del cibo per tutta la giornata!

Ovviamente fallito tragicamente… per la vergogna dell’ultimo disastro, Golden simula pietosamente un malore e torna in ostello.

I due dalai lama del gas a martello rimangono così da soli e liberi di esprimere liberamente e senza limiti la propria demenza, sfociando nella tremenda vaccata di giornata: si cerca di raggiungere un punto panoramico sopra la città.

Mai scelta si dimostrò più idiota; arrivati in cima, Tomma e Smiling vengono assaliti da venti e piogge monsonici, rendendo inutile qualunque tentativo di fare foto e soprattutto di utilizzo di ombrello.

Bagnati come pulcini diversamente astuti, si torna all’ostello al fine di farsi una doccia e simulando un finto interesse per le condizioni di salute di Golden.

Arriva il momento di andare a mangiare… dopo accurate ricerche ci si dirige in un bel pub caratteristico con  ammazzarsi con una enorme e succulenta bisteccazza di Angus nell’ultima sera di vacanza ad Edimburgo…

Ebbene, l’ultima sera è arrivata! Al pub ci si sincera che nel menù sia presente la dicitura “Angus” ed a quel punto Smiling, Tomma e Golden non capiscono più nulla ed ordinano a testa bassa!

Dopo un antipastino di haggis (ovviamente mangiato solo da Tomma che ormai non può vivere senza), arrivano i sospirati piatti… ed invece delle succulente bisteccone, arrivano dei tristissimi hamburger…

Il silenzio e la tristezza regnano sovrani a tavola…

per arrivare in un altro pub dove bere l’ultima birra e salutare l’amico Salvatore…

Sono quasi le 2 di notte ed è ora di correre a dormire: domani sveglia presto per il ritorno in patria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...