Finale in palude… con bracchetto

Se la fine dell’anno è stata all’insegna dell’ingozzamento furioso, il 2019 comincia invece cercando di redimersi un minimo dai peccati alimentari dell’anno precedente programmando una sgambata brucia-grassi nella laguna di Comacchio. Facendo un calcolo approssimativo, considerando la massa grassa ed il peso ideale degli irrimediabili panzoni, pare che la distanza indicativa da percorrere è all’incirca di 9000 km. Questo almeno per il primo giorno di dieta.

Stilato l’invitantissimo programma, non resta altro che partire per raggiungere la meta prestabilita, allietando il viaggio con attività dedite all’arrotondamento dello stipendio.

01_IMG_7605.jpg

Finito di fare i dementi lungo le strade della Romagna, si può arrivare alla palude di Comacchio.

02__TOM4924.jpg

03__TOM4931.jpg

L’inizio della passeggiata non è propriamente di buon auspicio: il primo cartello indica infatti che l’itinerario non è propriamente adatto ad obesi post cenone di capodanno.

04__TOM4914.jpg

Ed infatti nessuna profezia fu più azzeccata: al primo passaggio su di un pontile di legno, le assi cedono e Yobby rischia di perdere l’uso di una gamba.

Abbandonata senza pietà la madre sofferente, Daddy può continuare il giro prendendo la fuga con Simone.

05__TOM4920.jpg

06__TOM4939.jpg

07__TOM4946.jpg

Ricongiunto a fatica il gruppo…

08__TOM4955.jpg

… si riesce pure a scorgere in modo completamente insperato un gruppo di fenicotteri rosa, evidentemente troppo congelati per tentare una migrazione in posti più consoni.

09__TOM4960.jpg

Soddisfatti di aver percorso 300 metri in un’ora e mezza, il gruppo decide di riguadagnare con gli interessi le pochissime calorie perse.

10__TOM4977.jpg

Dopo questo pranzo risulta irrimediabilmente persa Alessandra, ormai totalmente dipendente dal bracchetto e pronta per il centro alcolisti anonimi.

11__TOM4979.jpg

Dopo pranzo c’è ancora tempo per un giretto per il paese di Comacchio…

12__TOM4983.jpg

13__TOM5001.jpg

14__TOM5006.jpg

15__TOM5016.jpg

16__TOM5018.jpg

… e concludere poi con una meritatissima cioccolata calda, evidentemente dopata con qualche litro di rum.

17_IMG_8904.jpg

Terminata in bellezza la visita a Comacchio, si parte purtroppo per far ritorno a casa. Naturalmente macinare 400 km è una grande fatica e per non rischiare di perdere qualche grammo, Tomma mantiene basso il valore del sangue nei propri lipidi con Donut degni di Homer Simpson.

18_IMG_7634.jpg

La vacanza termina così giungendo all’ovile, festeggiando naturalmente con una imperdibile ed ormai cronica piadina!!!

19_IMG_8906.jpg

Da: Igea Marina
A: Genova
Km parziali: 502
Km totali: 1052
Posti: Comacchio
Notte: Casa
Temperatura: min 4 max 9
Meteo: Sereno
Note:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...