La fortuna aiuta i LostBikers

Da: Genova
A: Alessandria
Km parziali: 91
Km totali: 91
Tempo: Variabile
Temperatura: 25-30°C
Condizioni LostBikers: Buone, salvo stanchezza pregressa
Condizioni Moto: Ottime

E’ arrivato il grande giorno ma…

… mi giravo inquieto nel letto. Ero in un fastidioso dormiveglia, nel quale non ti rendi conto perfettamente di quello che succede intorno a te, ma percepisci qualcosa. E quel qualcosa non mi faceva stare tranquillo…

Quel rumore… acquisto lucidità… ma cazzo… PIOVE!

Ecco l’inizio del giorno della partenza! Direi tutto bene! Temevamo la pioggia dei paesi scandinavi, ma ovviamente il nostro proverbiale culo, ha voluto che ci abituassimo subito ai climi nordici! Eppure, siccome adoro farmi del male nel morale… sono andato a guardare il tempo in Svezia e Norvegia: sole e caldo da Goteborg a Capo Nord… non ho parole… anzi, quelle che ho non si possono scrivere in un blog!

La pioggia finisce e si possono completare i preparativi con il cuore più tranquillo! Peccato che non finiscano veramente più! L’appuntamento delle 15.00 al bar Luigi viene posticipato alle 15.15… tanto c’è tempo!
Dalle 15.15 si passa alle 15.30, sempre dal bar Luigi… mica c’è fretta, no?
Tomma7 è in ritardo, intento a rincorrere il proprio casco che rotola giù per la sua ripidissima strada. Ma porc… Quindi il rendez vous diventa alle 16.00 al distributore per il rifornimento… a conti fatti, abbiamo margine per arrivare in anticipo!
Finalmente si parte… e vuoi non prendere un caffè all’autogrill??? Ci fermiamo prima di Ovada e ce la meniamo come i peggiori turisti in vacanza… anche perchè, chi ci corre dietro?
Puntualmente, alle 17 arriviamo alla stazione… la prima impressione è di essere arrivati per primi,ma immediatamente dopo si disegna davanti agli occhi uno scenario apocalittico… hanno già caricato tutte le macchine e le moto… siamo gli ultimi e stanno per chiudere i vagoni!

Gli addetti corrono per caricare anche noi… non senza insultarci in tutti i modi possibili… in italiano… inglese… e tedesco! Ma decisamente ce lo meritiamo… avessimo letto bene tutte le istruzioni del viaggio…

In un comprensibilissimo (forse) tedesco, così recitavano:
“Verladung am 27.06.09 von 15.40 bis 16.35 in Alessandria”

Comunque alla fine ce l’abbiamo fatta… le moto sono pronte per partire!!

27062009-DSC_0007

Ultimo caffè italiano ed anche noi saliamo finalmente sul treno… non si sa se per allegria… o per paresi facciale (Smiling76)… o per arteriosclerosi galoppante (Tomma7)… ma con il sorriso stampato in faccia.

27062009-DSC_0016

27062009-DSC_0026

E si parte davvero!

La gentilissima hostess viene da noi per darci le informazioni del viaggio… dato il nostro aspetto particolarmente crucco, attaca uno spiegone clamoroso in lingua teutonica: al poliglotta Tomma7 fumano le orecchie per stare dietro alla spiegazione, mentre Smiling76 decide che non c’è nulla da fare e si accascia impotente al terreno. Dopo minuti di monologo, quando tutto ormai sembrava perduto, la cortese signora pone una interessante domanda:
“Better in english?”
Beh… fai un po’ te!!!!

Proviamo tutti i comforts dello scompartimento, ma a Smiling76 risulta decisamente indigesta la chiusura della porta dello scompartimento. Ci pensa Tomma7, che con arguzia e potenza tipica dell’ingegnere palestrato, chiude con decisione la porta! Per chiudere s’è chiusa… ma riaprirla era un altro problema!

27062009-DSC_0041

Mossi a compassione per la tragedia, tutto il vagone si mobilita per liberare i poveri LostBikers, rimasti irrimediabilmente imprigionati nello scompartimento… ma il lieto fine era vicino…

27062009-DSC_0051

Siamo in vacanza, ma il LostBikers non guarda in faccia a nessuno… e continua ad allenarsi imperterrito…

27062009-DSC_0047

… come un cretino!

27062009-DSC_0059

A questo punto la prima giornata dei LostBikers sta volgendo al termine, resta da fare una succulenta cena a base di insalata di riso e farci spennare per due birre comprate sul treno per festeggiare l’uscita dall’Italia.

27062009-DSC_0051_2

A mezzanotte, stanchi dalle fatiche dei giorni scorsi, i due scappati dalla patria si incuccettano nel proprio scompartimento. Smiling76 afferma da subito che il lenzuolo per lui sarà sufficiente se non eccessivo per coprirsi nella notte… ma Tomma7, navigato viaggiatore, sapeva già come sarebbe andata a finire e, nel buio della notte, stava già preparando le coperte pesanti e salvare entrambi dalla colite e malanni vari…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...